Dott.ssa Micaela Crisma

Autostima, benessere e successo

L'autostima, secondo una delle definizioni più accreditate, è la fiducia nelle proprie capacità unita alla sensazione di meritarsi il proprio successo. E' facile comprendere che una persona che ha una buona autostima si vuole bene, si prende cura di sé, accetta di affrontare le sfide della vita con la convinzione di potercela fare e ha più possibilità di raggiungere i successi sperati. L'autostima è quindi sicuramente associata al successo e al benessere psicofisico. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare però, successo e benessere non portano automaticamente a una buona autostima. I notiziari sono pieni di storie tristissime su star del cinema o della musica o dello sport che, pur avendo ottenuto apprezzamenti e traguardi incredibili, si maltrattano con diete, droghe, alcol, dimostrano di non essere mai abbastanza contenti di sé, alcuni mettendosi in ridicolo per la spasmodica ricerca di approvazione, altri arrivando perfino al suicidio. Tutto ciò perché una buona autostima è una condizione necessaria per apprezzare ciò che si ha e ciò che si conquista. Chi è profondamente convinto di non valere, non riuscirà ad accontentarsi mai, neanche davanti al più eclatante dei successi. Una laurea 110 e lode? E' stata tutta fortuna. Avere vinto un Oscar? La giuria quella sera era troppo bonaria. Avere scalato l'Everest? Oramai l'hanno fatto in tanti, che ci vuole mai.... Invece che notare le proprie qualità, la persona con bassa autostima si concentrerà sui propri difetti, esagerandoli. Non si perdonerà il minimo errore, considerandolo grave colpa, mentre una cosa fatta bene sarà merito del caso. Infine, ci sono persone che esteriormente sembrano godere di un'ottima autostima perché parlano continuamente dei propri meriti e successi, anzi se ne vantano. Ma ciò in realtà nasconde un vuoto interiore, un bisogno smodato di approvazione. Chi gode di una buona autostima è già soddisfatto di quanto ha ottenuto e non sente la necessità di sbandierarlo al vento.

Una buona autostima è un fattore protettivo importante, favorisce il benessere interiore ed esteriore e andrebbe migliorata e coltivata per tutta la vita o, in caso di necessità, grazie a una terapia individuale. Vi invito a diffidare di chi vi promette la felicità e il successo con un weekend intensivo sull'autostima o semplicemente leggendo un libro. Proprio perché è una capacità così importante e fondamentale richiede esercizio quotidiano e motivazione. In fondo, nessuno di voi si lascerebbe convincere di poter imparare a suonare il pianoforte o a guidare una Ferrari in un weekend o leggendo un manuale...